Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

CRONACHE SPORTIVE

21/05/2012
Vetta persa nel finale, si cresce anche cosi.

L'ACS'09  conclude al secondo posto questa stagione entusiasmante che ci ha visto protagonisti dalla prima all'ultima giornata con numeri che non lasciano spazio a repliche: 8 vittorie su 8 gare casalinghe, miglior differenza reti del torneo. Miglior attacco,  miglior difesa e parità negli scontri diretti al cospetto della squadra che ha vinto questo campionato. La differenza sta in un punto, frutto di un pareggio in meno ottenuto nel corso delle 16 partite disputate.

L'ACS  si presenta al Gallipoli di Sarconi con la rosa decimata da varie assenze e con il supporto di una quarantina di supporters giunti da Sant'Arcangelo, che hanno gremito il settore ospiti del piccolo impianto sportivo sarconese al costo d'ingresso di 2 euro (cosa più unica che rara in un campionato di terza categoria).
L'atmosfera che si respira è di quelle tese ma allo stesso tempo entusiasmante data la posta in palio, i padroni di casa si dimostrano subito aggressivi, mentre i rossoblu coprono bene la propria metà campo senza correre grossi rischi sino alla conclusione di Aiello al 24° che trova De Filippo pronto a deviare la palla in angolo.
Nonostante la pressione dei locali, i ragazzi di Di Noia riescono a proporsi con un monumentale Leone che in condizioni fisiche pessime riesce a disputare una grande partita di sacrificio, è proprio lui al 31° ad avere l'occasione migliore dei primi 45 minuti, il suo stacco aereo si stampa sull'incrocio dei pali.
La ripresa nei primi minuti ripropone lo stesso andazzo con il Sarconi alla ricerca sempre più affannosa della rete vittoria ed i nostri ragazzi a lottare in ogni istante senza alcun calo di concentrazione. Al 54° un brivido corre lungo la schiena dei rossoblu, De Filippo e Marino sbrogliano una situazione disperata nell'area dei santarcangiolesi, impedendo il tap-in vincente degli attaccanti avversari.
I minuti passano ed  i gialloblu sembrano incapaci di sfruttare le poche occasioni che la retroguardia dell'ACS concede, Figliuolo e Locci aumentano il ritmo a centrocampo permettendo alla squadra di tener maggiormente la palla e facendo rifiatare i difensori.
La gara sembra scorrere secondo il solito copione sino all'86°, quando la punizione calciata da Milano viene leggermente sfiorata da Marino, la palla assume un giro beffardo per De Filippo e si spegne in rete segnando la gara e le sorti di questo campionato. L'entusiasmo dei padroni di casa per il gol vittoria seppur visto dagli occhi di un'avversario è leggittimo e meritato, è meno bello il gesto vile e gratuito di Fortunato F. che coglie l'occasione per sbeffeggiare ed insultare il pubblico di Sant'Arcangelo. Le scuse non possono giungere per interposta persona ed ogni uomo degno di tale nome è chiamato a prendersi le responsabilità dei propri gesti, chiudiamo questo triste episodio invitando il protagonista a venire al Martorano ed a scusarsi di persona dinanzi alla gente che ha offeso ingiustamente, dato che lo sfottò è simpatico ma la mancanza di rispetto non è tollerabile.
Tornando a parlare di Sport e di Valori, a rimanere nelle nostre menti aldilà di un primo o secondo posto sarà la compattezza di questo gruppo, gli occhi lucidi al fischio finale di chi come previsto ha dato l'anima per uno stemma, per un nome e per dei colori...elementi astratti che prendono il valore che uno gli dà ed i nostri ragazzi hanno dimostrato quanto per loro siano importanti. Rimarrà l'ora passata in sede insieme ai sostenitori a bere ed a consolarsi a vicenda mescolando delusione, orgoglio, amicizia e speranze future.
Rimarrà lo sguardo fiero della dirigenza che a tre anni dalla nascita di questa società è andata a giocarsi un campionato in trasferta portando un pubblico composto, civile e partecipe di qualcosa che poco tempo fa non esisteva e che dalla prossima stagione con ogni probabilità andrà a giocare per quello stemma e per quei colori sui campi di Seconda Categoria...
Un grazie immenso a chi si è legato alla nostra storia negli ultimi anni ed ai ragazzi che si stanno avvicinando e che continueranno a farlo nei prossimi...portando avanti quei valori astratti che hanno il valore che uno gli da.
SEMPRE A TESTA ALTA...FORZA ACS!!!

VS
 


TABELLINO


Pol. Sarconi:Castelluccio, Belisario, Fortunato F., Fortunato A., Abate, Valinoti, Sansobrino, Mazzei, Aiello, Schepisi, Ielpo. A disp: Ferri, Fittipaldi, Alberti, Forastiero, Pinto, Anania, Milano. All. Vitale

ACS'09: De Filippo, Marino, De Salvo, Locci, Intotero, Izzo, Figliuolo, Calciano (Conte), Leone, Di Sirio (Di Virgilio), Armentano. A disp: Libertella, Stipo, Di Noia, Saponara. All. Di Noia